Principles

1. Apertura ed onestà

Siamo persone differenti nella comune famiglia umana. Siamo sinceramente ed onestamente interessati alla pace ed a cooperare gli uni con gli altri. Ascoltiamo gli altri in modo sincero senza ignorare od enfatizzare le differenze esistenti e la natura dell'Altro, perché il legame della nostra umanità comune è più forte delle divisioni generate dalle nostre paure e pregiudizi.1

2. Rispetto reciproco

Dimostriamo rispetto reciproco per le convinzioni e le opinioni degli altri, nonostante le divergenze di punti di vista ed i possibili disaccordi. Creiamo cosi' "un quadro civile in cui esprimere il proprio disaccordo".2Il riferirsi ad esempi negativi del passato è fortemente scoraggiato. Il desiderio è di imparare dalla storia, non di usare la storia come arma gli uni contro gli altri. Non cerchiamo lo scontro, e non denigriamo le idee altrui.

3. Impegno personale

I partecipanti sono scelti in base ai propri meriti individuali, e non ci si aspetta che alcun partecipante "rappresenti" l'una o l'altra istituzione. Proveniamo da situazioni differenti, impariamo gli uni dagli altri e dalle tecniche non-violente collettive o individuali. Ci assumiamo personalmente la responsabilità della Rete Interculturale di Fiducia (Intercultural Network of Trust - ICNT).

4. Insegnare la saggezza

I nostri docenti parlano solo della propria cultura o religione. Durante i Seminari, essi si confrontano con i partecipanti provenienti da altre situazioni, in gruppi separati. Ai docenti si chiede di rispondere ad ogni domanda con saggezza, empatia e dignità, anche se provocati o sfidati.

5. Decisioni ed azione

Tutte le attività dell'ICLS dovrebbero prevedere la presenza di partecipanti maschi e femmine in modo proporzionale. Questo ci dà saggezza nelle decisioni e maggiore capacità d'azione. Le nostre decisioni ed azioni sono attivate in collaborazione con partner pubblici, privati e della società civile.

6. Finanziamento proporzionale

Le spese del programma devono per quanto possibile essere coperte in modo ragionevolmente proporzionale dalle varie comunità partecipanti. Il finanziamento proporzionale è uno strumento per le comunità, che sono i principali beneficiari a lungo termine del nostro lavoro. Queste comunità sono protagoniste, con l'ICLS e i suoi sostenitori esterni.

7. Rete di Fiducia

Mettiamo in pratica questi principi congiuntamente, come le due linee dorate si incontrano e innalzano insieme nel simbolo dell'ICLS.3 Guidiamo partenariati locali e globali per applicare le arti della pace alla gestione delle odierne diversità.


1 Jimmy Carter, lezione per il Nobel, Dicembre, 2002

2 El Hassan Bin Talal al Joint Forum OIC-EU, Febbraio, 2002

3 Due linee dorate che vengono da direzioni opposte, come lo scrivere da destra a sinistra e da sinistra a destra, si avvicinano e sembrano urtarsi ma subito prima di urtarsi cominciano a salire verso l'alto, incrociandosi e continuando a salire finché non accendono la fiammella che solo insieme possono mantenere accesa. (Riferito al logo nel titolo)